ospizio > Notizia > Novità del settore

Come i rivenditori utilizzano l'RFID per prevenire i furti

2021-12-25

Nella situazione economica odierna, i rivenditori si trovano ad affrontare difficoltà. Rispetto alle società di e-commerce, i prezzi dei prodotti altamente competitivi, le catene di approvvigionamento inaffidabili e l'aumento dei costi di gestione mettono i rivenditori sotto un'enorme pressione.

Inoltre, i rivenditori devono ridurre il rischio di furto in negozio e frode dei dipendenti in ogni fase delle loro operazioni. Per affrontare efficacemente tali sfide, molti rivenditori utilizzano RFID per prevenire i furti e ridurre gli errori di gestione.


Secondo il National Retail Fund (NRF), i rivenditori statunitensi perdono più di 60 miliardi di dollari di entrate ogni anno a causa di furti e frodi dei dipendenti. NRF ha anche scoperto che i rivenditori subiscono una contrazione delle scorte fino all'1,6% ogni anno (un termine usato per esprimere la perdita di scorte). Per un'azienda come Wal-Mart, ciò significa che perderà circa 8 miliardi di dollari di entrate entro un anno. L'uso dell'RFID per prevenire furti e frodi e combattere i prodotti contraffatti è il modo migliore per i rivenditori di far fronte all'aumento del tasso di furti.

Perché utilizzare l'RFID per prevenire i furti e ridurre i costi di vendita

Ora il settore della vendita al dettaglio sta diventando sempre più complesso in termini di processi e adozione della tecnologia. Le aziende di vendita al dettaglio hanno ora bisogno di una tecnologia sofisticata per garantire la linea di fondo di problemi come la protezione delle risorse, la prevenzione delle perdite e la sicurezza delle informazioni. Si stima che due terzi delle perdite annuali del settore della vendita al dettaglio siano causati da perdite di inventario e furti di dipendenti.

I rivenditori stanno inoltre utilizzando la tecnologia RFID per seguire la tendenza moderna e migliorare la gestione di ogni fase della loro attività di gestione dell'inventario e di evasione dei consumatori. Il sistema RFID a livello di merce migliora l'accuratezza dell'inventario e il monitoraggio dei processi, consentendo ai rivenditori di indagare e gestire efficacemente i problemi.

Di seguito sono riportati quattro modi in cui RFID aiuta i rivenditori a gestire e prevenire le perdite in tutto il settore:

Supervisionare completamente tutte le risorse aziendali utilizzando RFID

All'inizio, l'azienda utilizzava la tecnologia RFID solo per tracciare risorse costose. Quando si distribuiscono tablet o laptop ai dipendenti, l'azienda può aggiungere un'etichetta per impedire a qualcuno di lasciare l'edificio degli uffici con il dispositivo senza autorizzazione. Poiché il costo di questa tecnologia è diminuito ed è diventato più facile da implementare, i rivenditori hanno iniziato rapidamente ad adottare sistemi RFID per gestire l'inventario lungo tutta la catena di approvvigionamento.

La maggior parte delle persone ritiene che, sebbene la gestione dell'inventario e il rifornimento dell'inventario siano gli obiettivi principali dell'implementazione dell'RFID, il suo ritorno sull'investimento (ROI) supera di gran lunga le aspettative. Nel settore della vendita al dettaglio, il costo ridotto dell'implementazione dell'RFID lo rende la scelta ideale per creare un sistema completo di gestione e supervisione delle risorse. Per i rivenditori, se qualcuno tenta di sgattaiolare fuori dal cancello con merce rubata, l'uso di lettori RFID in tutte le posizioni di uscita può far scattare un allarme. Anche i sistemi di sorveglianza elettronica delle merci (EAS) sono ormai all'ordine del giorno, il che offre ulteriori vantaggi ai rivenditori.

I lettori a tutte le uscite identificano i tag RFID sui singoli articoli, che possono fornire ai responsabili delle decisioni dati preziosi, ad esempio quali articoli sono facili da rubare, e ricordare ai dipendenti qualsiasi tentativo di furto; può anche indicare l'andamento ideale del prodotto e realizzarlo. Ulteriore gestione della sicurezza per arginare le perdite causate dal furto; può anche sostituire rapidamente i prodotti rubati per evitare perdite di vendita causate dall'esaurimento delle scorte.


I tag RFID a livello di merce forniscono visibilità dell'inventario


RFID svolge un ruolo meraviglioso nel tracciare tutti i prodotti nell'intera catena di approvvigionamento al dettaglio. Le aziende possono implementare questa tecnologia per gestire e tenere traccia di ogni articolo nell'inventario, dall'origine alla destinazione finale. Collaborando con i produttori, i rivenditori possono anche utilizzare i sensori RFID per registrare il prezzo, le informazioni sulla qualità, i dettagli di spedizione e le destinazioni previste di prodotti specifici. I tag RFID possono fornire decisioni aziendali sagge, analisi della domanda e prevenire la contrazione delle scorte per le aziende in ogni fase della catena di approvvigionamento in base ai dati raccolti.

Nel processo di tracciabilità dell'inventario, le aziende possono conoscere l'ubicazione corrente delle merci, il numero di articoli e il tempo necessario per sostituire gli articoli persi durante il trasporto. Tutto ciò è dovuto al monitoraggio RFID di tutte le informazioni. Un altro vantaggio è che una volta che il dipendente sa che ogni oggetto viene tracciato, l'intenzione del dipendente di rubare sarà relativamente indebolita. L'uso dell'RFID per prevenire i furti al dettaglio può aumentare la responsabilità dei dipendenti e aiutare a ottimizzare i processi di distribuzione a monte.

Usa l'RFID per tracciare accuratamente il processo di revisione dei dati

Rispetto ad altre tecnologie come i codici a barre, la tecnologia dei chip RFID può memorizzare informazioni specifiche in diverse fasi dell'etichetta. Le aziende possono aggiungere nodi della sequenza temporale per i prodotti che arrivano in località specifiche, tenere traccia del tempo tra le destinazioni e registrare chi ha avuto accesso al prodotto o all'inventario in ogni fase dell'intera catena di approvvigionamento. Una volta perso il prodotto, l'azienda può trovare il personale che ha visitato il lotto, rivedere il processo a monte e identificare con precisione dove l'articolo è stato perso.

I sensori RFID possono anche misurare altri fattori nel trasporto, come la registrazione dei danni da impatto degli articoli e del tempo di trasporto, nonché la posizione esatta nel magazzino o nel negozio. Tale monitoraggio dell'inventario e audit trail possono aiutare a ridurre le perdite di vendita al dettaglio in settimane anziché in anni, fornendo così un ritorno immediato sull'investimento. La direzione può richiamare la registrazione storica completa di qualsiasi articolo nell'intera catena di approvvigionamento e fornire assistenza quando l'azienda indaga sugli articoli mancanti.


Usa l'RFID per tenere traccia dei dipendenti e dei prodotti per prevenire i furti

Un altro modo con cui i rivenditori possono ridurre le perdite e determinare chi è responsabile delle perdite è monitorare i movimenti di tutti i dipendenti. Se i dipendenti utilizzano le carte di accesso per passare attraverso diverse aree del negozio, l'azienda può determinare dove si trovavano tutti quando il prodotto è stato perso. Il tracciamento RFID di prodotti e dipendenti consente all'azienda di trovare possibili sospetti solo estraendo lo storico delle visite di ciascun dipendente.

Combinando queste informazioni con un sistema di sorveglianza di sicurezza, l'azienda sarà in grado di costruire un caso completo contro i ladri. L'FBI e altre organizzazioni hanno utilizzato i tag RFID per tracciare i visitatori e le persone nei loro edifici. I rivenditori possono utilizzare lo stesso principio per implementare RFID in tutte le loro sedi per prevenire frodi e furti.